338/3299817 info@halproductions.com

Allo e Duo: le nuove applicazioni di Google dedicate alla comunicazione

Negli ultimi tre mesi dell’anno Google ha dato avvio a due nuove applicazioni dedicate alla comunicazione: Allo e Duo. Secondo le intenzioni di Mountain Wiev, le due nuove nate dovrebbero andare a sostituire le “vecchie” Hangouts e Messenger. Vediamo in breve in cosa consistono queste due nuove app e cosa offrono.

Allo e Duo

Allo e Duo

ALLO

Allo è un’applicazione dedicata alla messaggistica istantanea che punta al segmento di mercato in cui domina WhatsApp. Il prodotto pensato da Google offre in più un sistema di  Intelligenza artificiale capace di dialogare con l’utente e supportarlo nella ricerca di informazioni nel web. Proprio questo aspetto è fondamentale: inserire un’ IA all’interno di un’app di uso giornaliero che interagisca in tempo reale con noi. A tre mesi del lancio Allo ha registrato circa 10 milioni di download, una buon dato ma ancora molto lontano dai numeri su cui viaggia il principale competitor.

DUO

Duo è dedicata alla videochiamate one-to-one e si propone come un’alternativa a Skype e FaceTime. Il concetto è avere un’app per rendere le video-chiamate semplici come le normali telefonate. Il sistema infatti non offre particolari funzioni extra. Nella schermata della video-chiamata compaiono solo 3 tasti: uno per cambiare la sorgente video (telecamera fronte/retro), uno per mettere mettere muto il microfono e l’altro per terminare la conversazione.

Quale futuro avranno? ad oggi si tratta di due nuove applicazioni che provano ad  introdurre un nuovo modo di comunicare tramite chat e video-chiamate, ma i progetti di BigG puntanto già ad una integrazione all’interno di un’unica app, come confermato da Justin Uberti, Technical Lead for Duo e Co-lead for Allo.