338/3299817 info@halproductions.com

5 trucchi SEO per chi ha un’attività locale

Hai una piccola attività? Un negozio? Il tuo principale bacino di clienti è nella tua zona? Allora questo articolo è dedicato a te!

Per prima cosa: hai un sito web? Se la risposta è sì, bravissimo, sei già a buon punto! Se la risposta è no, ti consigliamo di leggere il nostro articolo perchè è importante avere un sito web  e vediamo se riusciamo a convincerti a farlo.

5 trucchi seo per piccole attività

5 trucchi seo per piccole attività

Se hai un negozio probabilmente il tuo sito servirà a catturare l’attenzione di potenziali clienti e spingerli a scoprire la tua attività e i servizi che offre. I siti che, come il tuo, si rivolgono ad un pubblico locale devono avere una strategia molto diversa rispetto a quelli che si rivolgono ad un audience globale.

Tu hai già due grandi vantaggi: conosci i tuoi clienti, perchè li incontri ogni giorno, e conosci i tuoi competitor, le altre attività che propongono i tuoi stessi prodotti/servizi nella tua città.

Vediamo cinque consigli SEO per migliorare la visibilità del tuo sito ed essere più presente nelle ricerche locali:

  1. Keywords

    Mettiti nei panni del tuo cliente e pensa a quali parole utilizzerà per cercare il tuo negozio. Nella maggior parte delle ricerche locali verranno utilizzate keywords come ad esempio [Parrucchiere Milano] o [Agenzia Immobiliare Milano] o [Palestra Milano]. Una serie di parole che mettano insieme l’attività ed il luogo, sebbene Google dia tendenzialmente risultati locali anche cercando solo la parola [Palestra] o [dentista]. Questo perchè il recente aggiornamento dell’algoritmo Penguin di Google privilegia le ricerche locali.

    Per scoprire quali keywords siano più performanti per la vostra attività avete due ottimi strumenti. Il primo è Google Keyword Planner , uno strumento gratuito offerto da Google che ti permette di conoscere i volumi di ricerca di una singola keyword su Google. Il secondo è parlare direttamente con i clienti che entrano nel tuo negozio e capire come ti hanno trovato, cosa hanno cercato su internet e cercare di capire se sei davvero raggiungibile da tutto il tuo target potenziale o se stai dimenticando qualcosa.

  2. Ottimizza lo snippet del tuo sito

    Sai cos’è lo snippet della tua pagina web? Sono quelle tre righe che descrivono la tua attività nelle risultati delle ricerche di Google.

     

    snippet sistem srl

    snippet sistem srl

    Se i clienti sono nella tua città e cercano attività locali fai in modo che dallo snippet sia chiaro cosa fai e dove sei. Fai in modo che questo emerga anche dai titoli dei tuoi post e delle pagine.

  3. Crea un sito confortevole

    Una volta che hai capito quali sono le kewords migliori per la tua attività, ottimizzato i titoli del tuo sito, fai in modo che l’esperienza di navigazione sulla tua pagina sia la più confortevole possibile per i tuoi potenziali clienti. Se hai una panetteria, un’agenzia immobiliare, una palestra o qualsiasi altra attività, il tuo sito deve parlare di te, chi sei, perchè fai questo lavoro e come lo fai, perchè scegliere te e non un’altra persona. Dai molta importanza alla cura delle immagini presenti sul tuo sito, perchè sono il tuo primo biglietto da visita.

    Scopri in questo articolo quali sono i 5 errori che devi evitare per avere un sito che funziona

    Fai in modo che il sito sia visibile non solo da notebook, ma anche da mobile. Questo aspetto è molto importante visto che nel 2015 le ricerche da mobile hanno superato quelle da fisso . Un sito non fruibile da cellulare ti penalizzerà.Mostra nel tuo sito quali servizi offri e segnala in modo chiaro ed evidente come contattarti per avere informazioni maggiori sui tuoi prodotti e servizi. Quando ti scrivono però rispondi e conversa con i tuoi clienti!

  4. Creare un blog sul vostro sito

    Avere un blog sul sito web in cui parlate di te e della tua attività è fondamentale. Sappiamo che scrivere un articolo a settimana non è facile, puoi scegliere di farlo da solo oppure affidarti ad un professionista che curi il tuo blog. Scrivi almeno un aggiornamento a settimana che racconti quali sono le novità che proponi, i tuoi progetti oppure parla dei tuoi clienti, di come sei riuscito a risolvere un loro problema e di come loro siano rimasti soddisfatti. Fai in modo che i tuoi clienti più affezionati lascino una recensione positiva sul tuo sito così da poter mostrare delle credenziali positive.

  5. Usa i social network

    Facebook, Pinterest, Twitter, Google Plus, Snapchat, scegli il social network che meglio si adatti alla tua attività e utilizzalo per pubblicare contenuti e condividere gli articoli del tuo blog. Non devi sceglierli tutti. Inizia con uno e poi allarga il tuo raggio ad un massimo di tre social. Meglio pochi ma ben curati. I social funzionano molto bene su scala locale e ti permetteranno di amplificare maggiormente i tuoi contenuti. Fai in modo che il tuo pubblico sia sempre informato sulla tua attività.

    Vuoi saperne di più? Cerchi un consulente che ti aiuti ad avere più visibilità su internet? Contattaci siamo a tua disposizione