338/3299817 info@halproductions.com

Come vivere (serenamente) il ritorno al lavoro dopo le ferie

Questa mattina anche per noi è scattata l’ora X! Le ferie sono terminate e siamo tornati al lavoro. Inutile girarci intorno, nonostante i mille buoni propositi, tornare a lavorare dopo le vacanze è sempre un mezzo dramma. La mente è ancora altrove, al mare o in montagna, e si fa una gran fatica a riprendere il nostro ritmo quotidiano. Che tu sia un libero professionista o un dipendente ti troverai certamente a fare i conti con questo periodo. Ogni anno è sempre la stessa storia. Oggi però abbiamo deciso di darti una mano e scrivere un veloce prontuario con alcune regole d’oro per sopravvivere con serenità al rientro dalle ferie!

come vivere serenamente il ritorno al lavoro dopo le ferie

come vivere serenamente il ritorno al lavoro dopo le ferie

Conosci te stesso

Regola fondamentale! Cerca di conoscere al meglio il te stesso lavorativo e metti in atto la migliore strategia per rendere il ritorno al lavoro più congeniale possibile alla tua personalità. Le valange di mail, impegni, problemi saranno lì ad attenderti comunque. Cerca di capire come riuscire ad affrontarli nel migliore dei modi. Hai due possibilità:

  • Decidi di dedicare una piccola parte delle tue ferie (non più di mezz’oretta al giorno) al controllo delle mail e degli aspetti più critici della tua attività. In questo modo sai cosa ti aspetterà nel momento in cui torni e sarai più preparato ad affrontare eventuali emergenze. Di contro, è vero, avrai sempre la testa rivolta al lavoro.
  • Stacca completamente. Le ferie sono ferie, se puoi permettertelo il computer rimane a casa. In questo modo potrai veramente staccare la spina e lasciare tutte le eventuali noie ed imprevisti al tuo rientro.

Non c’è un metodo migliore ed uno peggiore, sta a te, secondo il tuo carattere, scegliere l’opzione che preferisci!

Preparati una buona “to do list”

Sei appena arrivato in ufficio, il computer è lì che ti aspetta! Accendilo e vai a berti un caffè ed intanto pensa alle cose più importanti da fare per il primo giorno. Fai una check list generale delle attività principali che sono più importanti. Questo ti servirà per affrontare più serenamente il rientro. Cerca di attenerti il più possibile a questa scaletta ed ordina i vari compiti secondo una scala di priorità.

Controlla le mail

Bene! Hai una tua “to do list“. Se al primo posto hai messo la voce: controllare e-mail. Buttati! Apri la mail e scopri quello che ti aspetta. Se durante le vacanze hai deciso di restare connesso, più o meno sai già cosa ti aspetta. Si tratterà di rispondere ed ordinare i messaggi. Se invece hai preferito staccare completamente il controllo della tua posta sarà un lavoro più lungo. In questo caso parti sempre dalle mail più vecchie e rispondi a tutte quelle che richiedono una soluzione veloce, elimina tutti i vari spam presenti e archivia tutte quelle che hai gestito. Lascia le mail più delicate e complesse per il secondo giorno o valutale nell’arco della giornata.

Inizia a lavorare sui nuovi obiettivi

Una parte importante della tua prima giornata post-vacanze è andata! Hai già controllato la mail e adesso sei allineato con tutto quello che ti sei perso mentre eri in vacanza. Ben fatto! Quando sei andato in ferie sicuramente hai lasciato in stand-by qualche nuova attività per settembre. l’anno lavorativo partirà sicuramente con rinnovati progetti ed obiettivi. Inizia fin dal primo giorno. Sfrutta al massimo la freschezza della tua mente dopo il periodo di riposto e dai subito forma ai nuovi progetti. Iniziare con una sfida è un ottimo modo per non sentire troppo il ritorno alla solita routine. Le novità positive sono quelle che ci gasano e ci fanno lavorare meglio!

Dai precedenza alle attività che preferisci

Se sei un libero professionista è più facile, ma anche da dipendente puoi organizzare la tua attività in modo tale da dare la precedenza alle attività che preferisci. Ritorniamo al primo punto: Conosci Te Stesso. Cerca di modellare il tuo rientro al lavoro lasciandoti quelle attività che ti piacciono di più. Vedrai che in questo modo il rientro sarà più piacevole e, quando dovrai concentrarti sulle attività che ti piacciono meno, avrai superato lo shock del rientro e farai meno fatica.

Non partire a razzo

Cerca, se puoi, di non ripartire subito al massimo. Utilizza i primi giorni per riprendere “confidenza” con il tuo lavoro. Se sei un dipendente cerca di non concentrare riunioni o decisioni chiave durante i primi 3/4 giorni. Se sei un freelance ancora meglio! puoi decidere di iniziare con un orario più leggero ed organizzarti in modo da riprendere gradatamente tutte le attività.

Prenditi delle pause dal lavoro

Siamo a fine agosto e ci sono ancora delle belle giornate! Approfittane per prolungare le tue vacanze. Termina le tue giornate con un’attività all’aria aperta o dedicati a cene o aperitivi con gli amici! Cerca di sfruttare i week-end. Non rimanere a casa ma organizza dei piccoli viaggi che possono prolungare i benefici delle vacanze.

Conclusioni

Tornare a lavorare oggi sarà pesante per molti, con questi consigli abbiamo voluto darti una mano a rendere meno traumatico un momento sempre difficile. Seguendo queste regole riprenderai la normale routine in modo soft e potrai sfruttare al meglio le tue energie per un nuovo e stimolante anno di lavoro!

Vuoi farci sapere com’è andato il tuo rientro?? Scrivici qui!

Il tuo nome*

La tua email*

Oggetto

Il tuo messaggio

Prima di inviare la tua richiesta accetta qui la nostra privacy e cookie policy