fbpx

Video per Réseau Entreprendre Lombardia

Réseau Entreprendre Lombardia

H.AL Productions è lieta di presentare il video per l’inaugurazione di Réseau Entreprendre Lombardia tenutasi nella sede di Confindustria Monza e Brianza. Ringraziamo per gli interventi il Dott. Angelo Carlo Colombo Presidente di Réseau Entreprendre Lombardia, Massimo Manelli, Direttore di Confindustria Monza e Brianza, Dott. Mario Montalcini, Presidente di Réseau Entreprendre Italia e Piemonte, Dott.ssa Lisa Orefice Direttrice di Réseau Entreprendre Piemonte e Dott.ssa Lorenza Ticli, Direttrice di Réseau Entreprendre Lombardia.

La villa di Alberto Sordi diventa un museo

Fondazione Museo Alberto Sordi

Rispettando le volontà testamentarie del celebre attore Alberto Sordi, scomparso nel 2003, sono state aperte le porte della storica dimora romana sull’Aventino. La villa, grazie alla Fondazione Museo Alberto Sordi, diventerà un vero e proprio museo aperto al pubblico ma prima dovrà essere ristrutturata in alcune sue parti per renderla sicura e visitabile.

I tempi non sono ancora noti ma ci auguriamo che i cinefili non debbano aspettare troppo per ammirarla.

Il contest internazionale delle startup

Stat Tel Aviv Bootcamp

Stat Tel Aviv Bootcamp è un contest internazionale per startup che operano nel settore del ICT organizzato dal Ministero degli Affari Esteri di Israele, dalla Città di Tel Aviv, da Google Israel e sponsorizzato in Italia dall’Ambasciata di Israele a Roma e da Luiss Enlab. La startup vincitrice avrà la possibilità di rappresentare l’Italia a Tel Aviv, città diventata il secondo polo in cui si concentra la più alta percentuale di giovani imprese innovative dopo la Silicon Valley.

Il bootcamp si svolgerà dal 6 al 10 settembre, vi parteciperanno i fondatori delle 21 startup provenienti da tutto il mondo che avranno inoltre la possibilità di incontrare molti investitori israeliani. Le iscrizioni sono aperte fino al 21 giugno.

I ragazzi del Cinema America e la cultura gratuita

Negli anni Cinquanta era una sala storica

Ormai gli oltre 43 mila like su facebook e i molti articoli scritti danno già per assodata questa storia. Per chi invece ancora non lo sapesse, il Cinema America era una sala storica romana degli anni Cinquanta, chiusa nel 1999. Nel 2012 il cinema è stato occupato per protestare contro la riconversione e la speculazione edilizia. Sgomberato nel settembre dello stesso anno, lo spazio è stato attrezzato con un videoproiettore ed è diventato il Piccolissimo Cinema America. Da lì in poi un gruppo di ragazzi (liceali e universitari) ha animato la zona della periferia romana di Trastevere riuscendo a coinvolgere anche personalità dello spettacolo tra cui il regista e sceneggiatore Francesco Bruni.

E così dal 2 giugno è iniziata una rassegna gratuita di film che hanno fatto la storia e di nuove prime visioni come quella dell’ultima opera di Gianluca TavarelliUna storia sbagliata” con Isabella Ragonese e Francesco Scianna. Non è un modo, spiega lo stesso Bruni, di fare concorrenza alle grandi sale a pagamento, anzi, si vuole avvicinare i giovani alla cultura cinematografica per spronarli a continuare a fruire di questa.

Una storia che speriamo si espanda in altre città e che magari diventi un vero e proprio film.