Instagram Bug: Il calo dei follower che ha allarmato i vip e i comuni mortali

Instagram Bug: Il calo dei follower che ha allarmato i vip e i comuni mortali

Il 13 febbraio è stata una giornata frenetica per Instagram e per i suoi utenti.
Nella mattinata molte persone si sono svegliate e aprendo Instagram si sono ritrovate un calo di followers sui loro account. Alcuni utenti ne hanno perso da qualche decina a qualche centinaia, mentre altri, come influencer e celebrities, anche più di un milione. Varie testate hanno diffuso la notizia che si trattava di una pulizia di bot e di account fake da parte del social network, come già annunciato dallo stesso nei mesi scorsi.

13 febbraio, Instagram follower bug: Facciamo chiarezza

In realtà non si è trattato di nessuna pulizia. Instagramsembrava aver eliminato milioni di account ed invece è stato solo un bug temporaneo.

Attraverso un post pubblicato sul proprio account ufficiale Twitter alle 13:43 ora italiana, Instagram sostiene:

Siamo consapevoli di un problema che sta causando un cambiamento nel numero di follower di alcuni profili. Stiamo lavorando per risolvere il problema il prima possibile.”

In un tweet successivo gli sviluppatori di Instagram hanno annunciato:

Aggiornamento: il problema dovrebbe essere risolto entro le ore 9 dell’orario standard del Pacifico. Comprendiamo quanto sia frustrante, la nostra squadra sta lavorando duramente per ripristinare la normalità.

Instagram

@instagram

We’re aware of an issue that is causing a change in account follower numbers for some people right now. We’re working to resolve this as quickly as possible.

12.300 utenti ne stanno parlando

Instagram

@instagram

We’re aware of an issue that is causing a change in account follower numbers for some people right now. We’re working to resolve this as quickly as possible.

Instagram

@instagram

Update: we’re expecting to have this issue resolved by 9 a.m. PST tomorrow. We understand this is frustrating, and our team is hard at work to get things back to normal.

1.674 utenti ne stanno parlando

Su molti account, dei quali era stato segnalato il calo di followers nella giornata del 13 febbraio, la follower base è stata ripristinata già dal giorno successivo.

La notizia ha comunque fatto il giro della rete e molti account hanno visto diminuire il proprio numero di follower.

il bug instagram che ha portato calo dei followers

bug instagram calo follower instagram

 

A distanza di alcune settimane si dibatte ancora su quale sia stata effettivamente la causa del problema. Possiamo considerare valida la versione fornita da Instagram di un semplice bug? Oppure c’è dietro qualcos’altro, ovvero la prova generale di un giro di vite messo in atto da Instagram stesso contro account fake e bot per aumentare il numero di followers?

Instagram da parte sua non è più tornato sull’episodio. Limitando il suo commento alle righe ufficiali scritte su Twitter.

Scorrendo l’articolo di Wired dedicato all’Instagram follower bug notiamo che gli account più colpiti sono stati quelli con più audience. Per esempio, Ariana Grande, ha segnalato un calo di 3 milioni di followers. Selena Gomez ha visto sparire oltre 2 milioni di followers.

Bug Instagram: riuscirà un giorno Instagram a bloccare il fenomeno dell’acquisto di followers e l’utilizzo dei bot?

Leggendo l’intervista di Forbes a Roberto Buzzatti, il social media manager dei vip, sembra improbabile che il colosso di San Franscisco riesca a bloccare il mercato immenso della vendita di followers.

Certamente questo può essere un segnale dato da Instagram per cercare di “ripulirsi” da tutte quelle che sono le interazioni sospette, in linea con quanto annunciato a novembre sul suo Blog ufficiale, quando veniva dato l’annuncio che sarebbero state alcune misure per ridurre le attività non autentiche su Instagram.

Un trend che sempre di più si sta facendo sentire sui social network. Dall’indagine di We are Social 2019 emerge infatti che una delle principali tendenze di quest’anno nei social sarà ricostruire il rapporto con gli utenti.

Dopo gli scandalo di Cambridge Analytica che ha coinvolto Facebook, il fenomeno sempre più importante delle Fake News che infestano i diversi network, la parola d’ordine è trasparenza e credibilità sui social. Pertanto tutti quei vecchi comportamenti del passato, come account fake e bot sono da bandire per costruire un nuovo rapporto con l’utente.

Voi cosa ne pensate?

scritto in collaborazione con Sheila Gibalerio

Instagram Shopping è arrivato anche in Italia

Instagram Shopping è arrivato anche in Italia

Dopo il clamoroso successo negli Stati Uniti, lo scorso aprile il tag Shopping di Instagram è stato introdotto anche in Italia. Instagram Shopping è realtà anche nel Bel Paese.

Che cos’è Instagram Shopping e come funziona?

Instagram Shopping è una funzionalità dedicata ai profili business lanciata lo scorso anno negli Stati Uniti, che permette alle aziende di inserire speciali tag nei propri post organici per connettere i prodotti al proprio eCommerce. Per poter usare la nuova funzione di shopping su Instagram bisogna innanzitutto aver aperto un profilo aziendale su Facebook con una vetrina di prodotti e configurare un account Instagram Business.
Per saperne di più su come collegare i vostri account accedete alla guida di Instagram cliccando qui
Instagram è da nato come social network delle immagini. Oggi con il tag shopping può trasformare un’azienda in una vetrina dove gli utenti scoprono il brand ed esplorano i prodotti con un solo tocco. La community di Instagram conta 800 milioni di persone, di cui oltre 200 milioni visitano un profilo business ogni giorno, e un terzo delle Storie più popolari su Instagram sono proprio di brand.
Con i tag Shopping di Instagram le persone hanno accesso ad informazioni, come prezzo e descrizione del prodotto, e una volta cliccato sul pulsante “shop now” hanno la possibilità di acquistarlo sul sito web del brand.

Il nostro traffico proveniente da Instagram è aumentato del 44% dall’implementazione dello shopping su questa piattaforma. Si tratta di un modo semplice e ordinato per mostrare il prodotto con naturalezza, senza incidere negativamente sull’esperienza degli utenti
SAVANNAH BOYSEN, MARKETING MANAGER, TYME

 

Come creare il post e taggare i prodotti

Una volta scelta la foto che si desidera mostrare è possibile taggare fino a cinque prodotti per immagine oppure 20 prodotti per carosello. Per poter taggare i prodotti è fondamentale che tutti i prodotti siano presenti all’interno della vetrina della vostra pagina Facebook. Una volta taggati, la richiesta entrerà in fase di analisi e solitamente sarà attiva dopo qualche ora.
Dopo che sarete riusciti a taggare i vostri prodotti su Instagram, facendo un semplice tap su un prodotto si aprirà la scheda descrittiva e da qui potrete cliccare direttamente sul link che vi porterà al vostro eCommerce.

Instagram shopping in Italia

Instagram shopping

Alcuni consigli per usare la funzione di shopping su Instagram:

• Create almeno nove post per lo shopping sul vostro profilo aziendale di Instagram per attivare la tab Vetrina per il pubblico.
Taggate fino a 5 prodotti per aiutare il vostro pubblico a esplorare e cercare le vostre offerte.
Usate le storie per mostrare al vostro pubblico che ora può fare shopping nei vostri post.
• Sfruttate diversi formati per lo shopping: taggate un’immagine singola o un carosello.
• Assicuratevi che ciascun tag sia posizionato sul prodotto giusto, in modo che gli acquirenti capiscano chiaramente a quale prodotto si riferisce il tag.
Altre novità in arrivo per chi usa Instagram in ottica di business
Sono in arrivo i nuovi bottoni che permetteranno di completare gli acquisti, tramite partner di terze parti come Eventibrite, Fandango, Grubhub e molti altri. Da social network di ispirazione e scoperta, Instagram porterà sempre di più il cliente a conversione. Per leggere la notizia clicca qui!

Conclusioni

Con questo articolo vi abbiamo spiegato che cos’è il tag Shopping di Instagram e quali sono le sue funzionalità. Vi consigliamo di seguire i cambiamenti e le novità di Instagram, sperimentando costantemente sulle vostre pagine business.

Sheila Gibalerio

7 modi per aumentare le conversioni nei tuoi social

7 modi per aumentare le conversioni nei tuoi social

I Social media si stanno sempre di più diffondendo e sono ormai uno strumento insostituibile per chi desidera fare conoscere i propri prodotti e servizi ad una nuova fetta di mercato. Secondo la ricerca Digital 2017 Global Overview, il numero di utenti attivi nelle principali piattaforme sociali è di circa 2.789 Miliardi ed ha una crescita media di circa il 7% anno.

Vuoi sapere i più sui numeri del digitale nel 2017? Scopri qui sotto il nostro articolo

Nonostante questa grande fetta di utenti, creare un seguito sui propri social non è affatto facile. L’audience sui social è volatile e le persone vanno e vengono con molta rapidità.

 

Colpire l’attenzione di un utente oggi e fare in modo che questo rimanga parte della tua audience anche domani. Facendo così potrai aumentare le interazioni nelle tue pagine social e ovviamente le possibili conversioni verso i prodotti o servizi che vendi.

Per fare questo vediamo 7 consigli che possono esserti utili.

Programma i tuoi post sui tuoi social

La cosa positiva dei Social è che ti permettono di avere followers da tutto il mondo e, soprattutto, di tenere traccia di tutto quello che fai sui tuoi profili.

Cerca di capire quando i tuoi post hanno maggiore seguito e cerca di programmare il tuo calendario editoriale andando ad incontrare quei momenti. Tieni conto inoltre dei contenuti e degli argomenti di cui tratti, per evitare inutili e noiose ripetizioni.

Lo so sembra una cosa banale, ma non lo è. Spesso si posta in automatico senza dare importanza alle statistiche. Un lavoro di verifica e confronto permette di migliorare le performance dei tuoi account in modo significativo. Non lo dimenticare!

Riproponi i tuoi contenuti

Questo è un punto molto importante. Se ritieni che un tuo contenuto sia interessante, ben fatto ed utile per la tua audience, lo puoi riproporre. Se un determinato contenuto ti è stato utile per sottolineare un importante aspetto della tua attività, potrà sicuramente essere valido in un’altro momento per dare enfasi ad un’altro argomento. Spesso cambiando semplicemente l’headline si possono catturare nuovi followers.

Attento però a non esagerare! Tieni sempre traccia dei temi che hai trattato per evitare stancanti ripetizioni.

Ottimizza il messaggio per ciascuna piattaforma

Ogni Social ha il suo linguaggio! Pensare di pubblicare i tuoi contenuti in modo identico su Facebook, Twitter ed Istragram (solo per citarne alcuni) non ti porterà risultati apprezzabili.  Differenzia il messaggio a seconda dello strumento!

Fai buon uso delle landing page

Se desideri portare all’attenzione dei tuoi lettori un particolare tema legato alla tua attività, fai in modo di guidare i tuoi utenti lì dove vuoi che cada la loro attenzione. Una landing page ben fatta ed in linea con ciò che proponi è la soluzione migliore. Che sia fatta per vendere un prodotto, per avere maggiori contatti per la tua newsletter o semplicemente per informare, fai in modo che sia utile e facilmente raggiungibile. I social amplificano il tuo messaggio!

Informa

Il tuo pubblico ti segue per un motivo ben preciso: trova interessate quello che pubblichi. Ricordati di ciò perché questo aspetto è fondamentale. Fai in modo di creare contenuti che abbiano un senso e siano utili alla tua audience per dare risposte ai loro dubbi o risolvere i loro problemi. Non devi essere prolisso per dare le giuste informazioni. Contenuti brevi ed efficaci spesso sono la migliore risposta alle domande dei tuoi clienti.

Scopri qui come migliorare i tuoi testi!

Crea headlines accattivanti

Prima di scrivere il messaggio contenuto nel tuo post, fermati e pensa come formularlo al meglio per catturare l’attenzione di chi ti segue. L’headline è la cosa più importante del tuo post perchè sarà la prima cosa che verrà letta. Da quest’ultima dipenderà il successo del messaggio che stai per diffondere.

Scopri qui come ottenere più condivisioni sui social.

Affidati ad un professionista

I Social richiedono conoscenza e tanta pratica. Avere un buon seguito che produca conversioni verso le novità che proponiamo è l’obiettivo di chiunque utilizzi questi strumenti per lavoro. Sapere come raggiungerlo nel miglior modo possibile è il lavoro di un bravo e preparato consulente digitale. Se non sai come procedere affidati a noi, sapremo analizzare la tua situazione ed proporti un progetto che sia utile al raggiungimento dei tuoi obiettivi!