Quando la letteratura diventa cinema

Scritto da: Stefano Buroni

Filosofo di formazione e da sempre appassionato di web e comunicazione digitale. Per me le parole sono sempre state importanti e grazie ad internet posso sfruttare al massimo la mia formazione letteraria!

Categoria: cinema

3 Settembre 2014

Home » app » Quando la letteratura diventa cinema

Il giovane favoloso

Può un autore tanto amato e odiato tra i banchi di scuola diventare un divo del grande schermo? Può la letteratura farsi movimento e l’immagine diventare poesia? Il giovane favoloso di Mario Martone, in concorso alla settantunesima Mostra del Cinema di Venezia, è un film che prova a rispondere affermativamente a queste domande e lo fa trattando un inedito Giacomo Leopardi con tutte le sfaccettature di un personaggio a tutto tondo. A vestire i panni del poeta è il bravissimo Elio Germano candidato alla Coppa Volpi per lo studio maniacale sui movimenti e sulla voce che rendono il poeta di Recanati più umano.

Il giovane favoloso

Il giovane favoloso

 

Dice Martone: “Leopardi parla a chiunque sia giovane, non solo anagraficamente, proprio per la spinta verso la libertà che lo caratterizzava”. Il film uscirà nelle sale italiane il 16 ottobre e solo da quel momento sapremo se il film ha colpito nel segno: far diventare di uno splendido letterato anche un eroe cinematografico controcorrente.

Ti possono interessare anche…