Così Mastandrea scrisse a Scorsese

Scritto da: Stefano Buroni

Filosofo di formazione e da sempre appassionato di web e comunicazione digitale. Per me le parole sono sempre state importanti e grazie ad internet posso sfruttare al massimo la mia formazione letteraria!

Categoria: cinema

9 Ottobre 2014

Home » cinema » Così Mastandrea scrisse a Scorsese

La lettera

“Caro Martino”, inizia così la lettera dell’attore Valerio Mastandrea al regista italo-americano Martin Scorsese. Lo chiama così perché così lo chiama il regista Claudio Caligari (“questo signore” nella lettera) che ama il cinema tanto quanto o forse più di Scorsese stesso. Caligari gira un film ogni 15 anni: Amore tossico 1983 e L’odore della notte 1998.

Valerio Mastandrea

Valerio Mastandrea

Ora, a quasi settant’anni, Caligari ha scritto la sceneggiatura di Non essere cattivo ma non si sono ancora raggiunti i finanziamenti necessari per l’intera produzione. Si proverà con il crowdfunding e a mandare altre lettere oltre a quelle già inviate, tra cui questa, in cui con molta umiltà e determinazione Mastandrea chiede a Scorsese di aiutarlo a finanziare questo film in nome dell’amore per il cinema italiano. In attesa che arrivi una risposta da oltreoceano noi provvediamo, nel nostro piccolo, a promuovere l’iniziativa mettendo in atto il buon vecchio passaparola.

Ti possono interessare anche…