fbpx

L’ultimo film di Claudio Caligari

Non essere cattivo

Tempo fa avevamo postato un articolo che iniziava con: “Caro Martino”, una lettera scritta da Valerio Mastandrea e destinata al regista Martin Scorsese. L’intento della lettera era di invitarlo a partecipare alla produzione del nuovo film di Claudio Caligari. La risposta non è mai arrivata ma il film è stato realizzato grazie al crowdfunding e alla produzione dello stesso Mastandrea.

Caligari ha all’attivo pochi ma intensi film: da Amore tossico a L’odore della notte, fino alla sua ultima opera, Non essere cattivo, che ha completato poco prima di morire a causa di una lunga malattia. Una corsa contro il tempo ma finalmente il film di Caligari è stato terminato e ora aspetta di essere distribuito.

Anche l’Expo sostiene il cinema

Una parte del biglietto Expo va al Museo del Cinema di Torino

Non tutti sanno che se si visita la Mole Antonelliana di Torino e se poi si compra un biglietto per l’Expo 2015, in una postazione appositamente allestita all’interno del museo stesso, si dona una parte all’istituzione museale cinematografica. Tutto ciò è reso possibile grazie ad un accordo firmato con Alessandro Rosso Group, rivenditore ufficiale dell’esposizione universale.

L’iniziativa per sostenere il Museo del Cinema di Torino è rivolta a tutti e i biglietti che consentono questo tipo di donazione si trovano sui siti Museocinema.it, Cinemamassimotorino.it, Neorealismo.com e Cinemambiente.org.

Faber al cinema

Faber in Sardegna & L’ultimo concerto di Fabrizio De André

Faber in Sardegna & L’ultimo concerto di Fabrizio De André è un film che sarà visibile nelle sale il 27 e il 28 maggio.

L’opera in verità è composta da due documentari che, attraverso immagini e testimonianze, racconta l’amore per la Sardegna dando vita alla dimensione più privata del cantautore ligure per poi collegarsi a quella pubblica nel tour d’addio nelle due date del 13 e 14 febbraio del 1998 a Roma in una versione restaurata e rimasterizzata.

I 100 anni di Orson Welles

Rappresentazioni teatrali da Milano a Roma

Il 6 maggio si celebrano i 100 anni dalla nascita di Orson Welles. Caricaturista a soli 6 anni e poi pittore, attore e regista. Divenne celebre col capolavoro Quarto Potere, realizzato all’età di soli 26 anni.

Per ricordarlo sono state allestite mostre e rassegne da Milano a Roma e rappresentazioni teatrali, come quella interpretata da Giuseppe Battiston . Infine ricordiamo il libro “A pranzo con Orson” pubblicato da Adelphi.